venerdì 8 aprile 2016

Parchi inclusivi: da Roma a Rimini giochi per tutti, senza barriere

Giocare è un sacrosanto diritto di tutti i bambini. E non lo diciamo (solo) noi: lo sancisce sin dal 1989 la Convenzione ONU sui Diritti dell'Infanzia. Eppure, nella vita quotidiana accade fin troppo spesso che parchi e aree gioco non siano adeguatamente attrezzati o siano caratterizzati da barriere architettoniche che li rendono di fatto inaccessibili ai bambini affetti da disabilità. Qualcosa però sta cambiando, grazie alla nascita dei cosiddetti “parchi inclusivi”: luoghi in cui tutti i bimbi, a prescindere dalle loro abilità, possono giocare e divertirsi... (continua su greenMe.it)

Nessun commento: