martedì 15 aprile 2014

Cina: lo sciopero alla fabbrica di scarpe che colpisce i marchi internazionali

Hanno scioperato in centinaia, forse migliaia, per protestare contro condizioni di lavoro precarie e per ottenere il pagamento di assicurazioni e previdenza sociale: è accaduto sabato scorso a Dongguan, nella provincia del Guangdong, nella Cina meridionale, dove gli operai della Yue Yuen, un gruppo che produce calzature per noti marchi internazionali, sono scesi in piazza per la seconda volta in meno di dieci giorni per rivendicare il rispetto di diritti essenziali... (continua su GreenBiz.it)

Nessun commento: